PROGETTO LIBELLULA
Diciamo NO alla violenza di genere
0331 44.60.00
info@vectorspa.it
.

La violenza sulle donne non ha confini ... E spesso ha le chiavi di casa

Donne in movimento

Nel 2017 e 2018 abbiamo aderito con entusiasmo al Progetto Libellula, promosso da Zeta Service, il primo network di aziende italiane unito contro la violenza di genere.

Il progetto è iniziato con una fase di studio e analisi del fenomeno, con incontri e questionari anonimi allargati a tutti i collaboratori. I risultati di questa ricerca sono stati presentati il 16 Maggio 2017 a Milano e hanno dato un quadro pittusto allarmante.

Sono ancora estremamente diffusi i pregiudizi che possono portare a casi di violenza, e ancora troppo spesso si pensa alla violenza di genere collegandola ai soli atti di violenza fisica e sessuale. La violenza sulle donne è anche molto altro e molto più complessa. Esiste una violenza economica di sottomissione, dipendenza e appropriazione; esiste una violenza psicologica, più subdola e infima, che può portare a casi di isolamento molto preoccupanti.

Cosa centrano le aziende?

L'azienda può e deve essere luogo privilegiato di cultura e formazione. Per sconfiggere la violenza, bisogna parlarne, conoscere il fenomeno, scardinare i pregiudizi, creare consapevolezza, accoglienza e ascolto. L'azienda può farsi carico di questi compiti e creare al suo interno momenti dedicati di confronto e mettere a disposizione contatti e conoscenze per chi può averne bisogno.

All'inizio del 2018 abbiamo dedicato 24 ore di formazione sulla violenza di genere e la comprensione del fenomeno e sul riconoscimento e la decostruzione degli stereotipi legati alla donna. Ha partecipato il 50% della popolazione aziendale, per noi un risultato davvero ottimo!

Dimensioni schermo non ancora supportate